Oscar 2015: The Imitation Game

Altra biopic inglese a raccontarci la vita, non particolarmente facile, di uno scienziato.

Alan Turing, matematico e crittografo, nel 1939 offre i suoi servigi alla madrepatria per cercare di interpretare i codici segreti dei nazisti. Entrerà a far parte di una squadra di lavoro, ma il suo carattere chiuso e poco collaborativo lo porterà a scontrarsi con i colleghi, ad ammorbidirlo sarà l’incontro con Joan Clarke, giovane appassionata di enigmi, che lui riuscirà a far entrare nel guppo composto da soli uomini.

Turing intanto costruisce una macchina per interpretare massivamente i messaggi tedeschi, riuscirà a farla funzionare veramente grazie all’ intuizione di una sera, mentre con i colleghi festeggia il suo fidanzamento con Joan. Nel frattempo le autorità, che iniziano ad indagare su di lui credendolo una spia dei comunisti, scoprono che il matematico è omosessuale.

In gruppo di Turing riesce ad interpretare il codice del nemico, contribuendo così alla sconfitta della Germania nazista. Il governo isola il matematico accusandolo di atti osceni, e lo costringe a scegliere tra il carcere e la cura ormonale.

imitation game_2Finora The Imitation game, che in origine veniva visto come l’avversario che La teoria del tutto avrebbe dovuto battere, rimane il film col classico pugno di mosche in mano. Molte candidature e poche vittorie.

I lati negativi:

E’ l’ennesimo film sulle sfighe di un uomo, che nella sua vita pare dedito alla soluzione di enigmi allo scopo di fuggire ai colpi gobbi della sorte (le pene d’amor perduto, i tremori, le lacrime, la spocchia, il bullismo, l’omosessualità).

Benedicht Cumberbatch, che conosciamo ed apprezziamo sopratutto per Sherlock, ma che negli ultimi tempi ha anche interpretato svariati tipi di film, qui fa il grave errore, di portarsi dietro alcuni atteggiamenti del personaggio che lo ha reso famoso. Il suo  Turing oscilla quindi tra atteggiamenti di quello saccente e sicuro di se, come  Holmes, e subito dopo, a volte nella stessa scena, inizia a balbettare e si scioglie in lacrime.

La scelta  degli attori principali, tutti provenienti da grandi successi della tv, e non ci sarebbe nulla di male visto che si tratta di ottimi interpreti, se non fosse che vengono relegati in parti molto simili a quelle interpretate sul piccolo schermo.

L’omosessualità, la scienza e la storia: il primo vorrebbe essere il filo conduttore del film, approfondito nel passato e nel futuro del protagonista perde completamente spessore nel presente, dove viene sostituito da scienza e storia che però non trovano sfogo sufficiente.

I lati positivi:

Keira Knightley, che di solito non amo particolarmente (che poi non si dica che parlo sempre e solo male di chi mi sta antipatico), riesce a dare il giusto spessore al suo personaggio, non va sopra le righe, rinuncia quanto basta ad occhioni e bellezza a favore di scucchia e magrezza. Senza cadere in fastidiose ovvietà interpreta molto bene una giovane donna che vorrebbe emanciparsi,  e riesce a farlo senza scene madri, con la sottile astuzia delle donne che sono riuscite a trovare il loro spazio senza trasformarsi  né in virago né in volgari troioni.

L’omosessualità, una volta tanto espressa con delicatezza,  sopratutto nelle scene sul Turing ragazzino, interpretata, forse con troppe, lacrime dal protagonista adulto che  però non scivola nel consueto e abusato stereotipo macchietta.

Nel complesso il film è senza infamia e senza lode, di quelli che guardi una volta perchè ne hai sentito parlare, ma poi lo archivi nei meandri della memoria.

IMG: imdb

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...