#Istantanea della settimana

“Dietro di voi ci sono istituzioni […] Dietro di me c’è il nulla.Quel nulla dove sono andate le centinaia di migliaia di persone che io accompagnavo ai vagoni. Non ho il diritto di parlare a nome loro, perchè non so se morivano nell’odio oppure perdonando i loro carnefici. E nessuno ormai lo potrà sapere. Ma ho il dovere di vegliare affinchè il loro ricordo non scompaia. […] Nel 1946 […] m’incontrai con Leon Blum […]. Parlammo di quello che era successo e Blum mi disse: <<Non lo hanno fatto i Tedeschi, lo hanno fatto gli uomini>>. Capii allora che ogni essere umano può rivelarsi capace di commettere cose tanto atroci e che gli umani vanno messi in guardia da questo pericolo.  […] La civiltà e la cultura hanno imposto all’uomo dei limiti […]  Bisogna dunque vigiliare affinchè la cultura coltivi la bontà e non l’odio.”

Da C’era l’amore nel ghetto di Marek Edelman (ed. Sellerio) Trad. Ludmila Ryba

ISBN:88-389-2380-9

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...