GOT: Stagione 5 Puntata 8 _ recap in 5 punti

La puntata con intensa nerditudine finale…

1)A Mereen Tyrion discute con Danaerys sul suo futuro, ma pria riesce a slavare Jorah a cui invece della morte viene concesso nuovaente l’esilio. Mormont colpito dal morbo grigio torna dagli schiavisti e chiede di poter combattere nuovamente al cospetto della regina. Intanto Khaleesy decide di risparmiare la vita al nano e di prenderlo come suo consigliere.

2)Nelle caarceri del tempio Cercei non accenna ad arrendersi confessando, le giunge notizia che a sostegno della corona il maestro Pycelle ha richiamato Ser Kevan come membro del consiglio ristretto. Kevan Lannister non vuole però incontrare la nipote e nemmeno Tommen intende incontrare la madre, passando tutte le sue giornate chiuso nelle sue stanz e prostrato per la perdita della sua due donne.

3)Arya viene mandata a svolgere la sua pria missione, aggirarsi tra il popolo cercando uno scommettitore che ha ridotto in rovina una famiglia, studiarlo avvicinarsi e portare vendetta.

4)A Moat Cailin Sansa ha un nuovo incontro scontro con Reek /Theon e scopre che i suoi fratelli più giovani, Bran e Rikon non furono impiccato dal giovane Greyjoy, ed è quindi probabile che siano ancora vivi. Intanto Ramsay e il padre hanno in mente due tattiche opposte per fermare Stannis.

5)Jon entra nuovaente nel territorio dei bruti e con supporto di Tordmund cerca di convincerli a spostarsi più a sud dando supporto alla guerra di Stannis. Il popolo dell’estremo nord è diviso tra favorevoli e contrari, ma a dissuadere questi ultimi è un improvviso attacco in stile “the walking Dead” da parte degli uomini freddi. Quando il combattimento sembra volgere al meglio per i bruti dalle montagne scende una nuova immensa ondata di non morti. Jon e Tordmund si allontanano sull’ultima barca rimasta, e il comandante dei guardiani della notte regge lo sguardo con quello che sembra essere il leader degli uomini freddi. Quest’ultimo con un gesto della mano moltiplica il suo esercito, trasformando i bruti morti in battagli in nuovi non morti e dimostrando la sua potenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...