https://www.flickr.com/photos/epw/

#Istantanea della settimana

 

 

“Il tema della vecchiaia […] sembra offrire al regista un nuovo grado di libertà riassunta in una spiritosa battuta del film: <<una cosa bella dell’essere vecchi è che si ha poco da perdere.>>. Ed ecco allora che il regista si abbandona ad un flusso di emozioni e di ricordi nei quali appare mettersi in gioco in maniera molto libera e personale, rinunciando alle simmetrie e alle spiegazioni, fedele al principio che <<i film non si fanno usando la logica, bensì aprendo le porte dell’inconscio>>. Da queste porte magiche si riaffacciano fantasmi antichi, primo fratutti l’orrore della guerra […] memorie dolorose evocate con pochi tratti essenziali.”

 

Da: Hayao Miyazaki –  il dio dell’anime  di Alessandro Bencivenni (Ed. Le Mani)

ISBN[97888-8012592-1]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...