Emmy2015 ( Parte Terza) _Preferenze miniserie e film tv

Ed eccoci arrivati alla parte che ho bazzicato di più.

Miglior miniserie

WOLF HALL   non pervenuto

AMERICAN HORROR STORY: FREAK SHOW  mi sono fermata alla pria o seconda puntata. Il clown mi fa cagare addosso non credo di potercela fare

OLIVE KITTERIDGE uno dei miei papabili, serie molto bella certo non leggerissima, ma da non perdere

THE HONORABLE WOMAN in quanto a pesantezza le batte tutte. La serie non è brutta parla di un argomento complicato (l’eterno conflitto tra israeliani e palestinesi) Maggie Gyllenhall è  brava ma il suo personaggio è eccessivamente lacrimoso e perseguitato dalla sfiga più nera. Sono 8 puntate ma si fossero evitati le continue riprese su territori desertici se la cavavano con sei e io nn proverei astio, perchè in se la serie è veramente molto bella.

AMERICAN CRIME è la mia vincitrice, non che se lo meriti più delle precedenti, ma nella mia testa ho cercato di distribuire i premi, questa serie non è particolarmente più leggera di Olive Kitteridge, ma l’ho trovata meno “soffocante”. Ma del resto Olive giocava tutto sulla sensazione di soffocamento.

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

per me è un parimerito tra Timothy Hutton, l’ex giocatore incallito costretto alla costante dimostrazione di essere migliorato, e Richard Jenkins il marito super tenerone di Olive che fino alla fine riesce a non farsi travolgere dalla durezza della moglie.

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

L’ultima indecisione era tra Felicity Huffman  e Frances McDormand, alla fine do il voto alla seconda. I due personaggi sono molto simili, inseriti in due contesti diversi, riescono a farti oscillare ad ogni puntata tra l’odio e l’amore. Appena calcano la mano sulla freddezza poco dopo riescono a fartela comprendere. Frances McDormand vince nella mia personale classifica perchè da un tocco in più, con alcuni tic e manie inseriti al momento giusto nella giusta dose.

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Richard Cabral da American Crime, perchè riesce a stare in bilico senza cadere nello stereotipo assoluto del suo personaggio

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Non pervenuta

 

Tra i premi già consegnati godo tantissimo perchè hanno distribuito in modo equo le statuette tra i miei documentari preferiti: Going Clear, e The Jinx.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...