La strada di Cormac McCarthy

La strada è un libro di Cormac McCarhty, già autore di Non è un paese per vecchi e La trilogia della frontiera. Pubblicato nel 2006, l’anno successivo vince il Pulitzer e nel 2009 diventa un film con Viggo Mortensen.

In poco più di 200 pagine McCarthy ci racconta la storia di un padre ed un figlio, protagonisti assoluti ma di cui non conosceremo mai i nomi. Sono solo due persone, vagano solitari su una terra arsa e devastata, un mondo post-apocalittico, alla continua ricerca di cibo e di un riparo, in perenne fuga dagli ultimi uomini rimasti,  perlopiù predoni cannibali e stupratori.

Il libro, noto perchè scandito dai numerosi dialoghi spesso monosillabici tra i due protagonisti, ci conduce, durante il loro cammino  verso l’oceano, anche a ritroso in quello che è stato il loro passato. In questo modo capiamo, in  breve, cosa ne è stato del mondo e degli altri esseri umani, alcuni morti naturalmente in seguito all’apocalisse, altri che di fronte all’incertezza assoluta del futuro hanno scelto la morte come soluzione liberatoria dal tormento e dalla paura.

Ma La strada non è un racconto fantascientifico sul destino di un mondo distrutto, è piuttosto la storia di un padre e di un figlio, un racconto in cui la figura paterna torna al centro a favore di quella della madre appenna accennata.

Una storia in cui un uomo spinge il proprio figlio a vivere e a non arrendersi, che, lungo il cammino percorso insieme, lo sprona a continuare, verso un futuro seppur incerto da vivere, senza lasciare da parte i migliori sentimenti, ma senza farsi sopraffare da coloro che hanno scelto una vita di aggressivita’ e ferocia , il tutto senza la minima traccia di machismo.

 

“Qual è la cosa più coraggiosa che tu abbia mai fatto?
L’uomo sputò un grumo di catarro e sangue sulla strada. Alzarmi stamattina disse.
Davvero?
No. Non starmi a sentire. Forza, andiamo.”

 

    La strada di Cormac McCarth (Ed Gli struzzi Einaudi) Traduzione: Martina Testa [ISBN:978-88-06-20275-0]     IMG: Flickr

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...