#PausaCaffè: una settimana fin troppo piena di brutte notizie

Questa settimana è iniziata con la notizia della morte di David Bowie ed è terminata con lla morte di Alan Rickman. Che dire più di quanto non si sia già letto. Nulla. E poi l’importante è quello che ci hanno lasciato, per cui siamo dei maledetti fortunati.

A questo punto, cercando di non crogiolarci nelle tristezze della vita, buttiamoci su un altro tipo di notizie. Lasciamo da parte iGolden Globe, di cui sapete i vincitori, e se non lo avete ancora fatto andatevi a recuperare però le battute di Ricky Gervais, il momento tra J.Law ed Amy Schumer, quello tra Ryan Gosling e Brad Pitt e il duo America Ferrera, Eva Longoria.

Concludo questo post, non troppo ispirato, con tre articoli tra tv e libri:

  • il primo è sulla serie netflix Making a murderer, in cui rivista studio, ci racconta questo nuovo prodotto, che ripercorre il successo del  precedente The Jinx di HBO. A metà tra miniserie e documentario, qui ci raccontano la storia di Steven Avery. Finito in carcere per 18 anni per uno stupro non commesso, decide, una volta uscito, di fare causa a chi lo aveva erroneamnete incriminato. Dopo poco tempo però, in seguito alla morte di una giovane fotografa, viene nuovamente accusato. La serie segue principalmente le fasi del processo, in cui gli avvocati di Avery, i veri protagonisti della serie, portano alla luce moltissime falle nelle indagini che hanno portato all’incarcerazione del loro cliente. Mentre The Jinx puntava all’accusa del protagonista, che, con uno scivolone finale ha decretato il successo della miniserie, Making a murderer gioca sull’innocenza.
  • Buone notizie in ambito libri ce le da il post, una speranza per il futuro forse, oggi gli adolescenti leggono più degli adulti.
  • E per finire, per chiudere il cerchio un articolo su i 100 libri preferiti da Bowie. Una lista datata, che contiene titoli anch’essi datati, ma può sempre essere di ispirazione. Ad esempio contiene un libro, che mi segnai anni fa, di cui nel frattempo mi ero dimenticata e che quindi finirà di diritto nella prossima #libereriaipotetica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...