GOT: Stagione 06 Episodio 04 Recap in 6 punti

Ecco il riassunto della quarta puntata dove vediamo: incontri, morti, abbracci, politica, persone inutili, perdono, ricordi, sguardi infuocati e spettacoli pirotecnici.

E via con lo spoiler!!!

  1. Nella valle di Arryn, mentre lo smunto figlio di Lysa tenta inutilmente di imparare il tiro con l’arco, arriva Petyr Baelish che convince il ragazzo a radunare un esercito per dichiarare guerra al Nord ed ai Bolton per aver “rapito” Sansa.
  2. A Mereen Tyrion gioca la carta della diplomazia invitando i padroni delle altre città a rinuciare alla pratica della schiavitù in sette anni. Verme grigio e Missandrei, pur dubbiosi, lo appoggiano sperando in un rapido ritorno di Danaerys. Nel frattempo Daario e Jorah cercano un modo per entrare a Vaes Dothrak per salvare Khaleesi.
  3. Nelle segrete del tempio di Approdo del Re, l’alto passero tenta di indurre Margaery alla confessione. Le concede una visita a Loras, ma lei cerca di convincere il fratello, stremato, a non confessare quanto vorrebbero. Intanto a palazzo Cercei cerca vendetta e convince il consiglio del re a rispondere con la forza alla rivoluzione dell’alto passero.
  4. Theon approda sulle isole di ferro accolto con disprezzo dalla sorella, oltre a temere che sia tornato per ambire al trono stenta a perdonargli di essere stato succube di Ramsay e aver rifiutato il suo aiuto. Intanto a Grande inverno Osha, la ragazza dei bruti che si è presa cura di Rickon, cerca di sedurre Ramsay per ucciderlo a tradimento, ma viene rapidamente scannata dal bastardo dei Bolton.
  5. Al castello nero Jon prepara i bagagli, mentre Edd cerca di convincerlo a restare, quando il corno annuncia cavalieri alla porta. Un abbraccio riunisce finalmente Jon e Sansa, che per prima cosa si scusa con lui per averlo maltrattato per anni. Melisandre, interrogata dal cavaliere di cipolle, dichiara di voler seguire il volere di Jon, mentre Brianne le fa capire di sapere che lei è la vera artefice della morte di Renly. Jon intanto decide di lasciare il castello e proseguire verso sud con la sorella  col compito di proteggerla, ma se la morte ha reso Jon spiritoso, cospirazioni, botte e violenza hanno reso Sansa decisa a recuperare la sua terra, oltre che averla resa una rompicoglioni di prim’ordine. Sarà una lettera con le minacce di Ramsay a convincere Jon, stanco della guerra e dei combattimenti, a seguire il volere della sorella tenendosi pronto a combattere la casata dell’uomo scuoiato.
  6. Mentre Jorah e Daario entrano di nascosto a Vaes Dothrak, Daenerys cerca di stringere amicizia tra le vedove, quando i tre si incontrano la regina dei draghi mette in atto il suo piano. Costretta di fronte al consiglio dei Dothraki indecisi se stuprarla o convincerla a restare con le altre vedove, l’erede dei Targaryen propone invece di diventare la guida dedli uomini a cavallo. Come si suppone la sua proposta non viene presa benissimo, ma i cavalieri non ricordano che hanno di fronte la non bruciata mentre loro sono altamente infiammabili. Dany appicca il fuoco alla stanza del consiglio e mentre le fiamme si alzano e tutti muoiono ad uscire illesa e nuda dalle fiamme è solo lei. Daenarys nata dalla tempesta e con le tette al vento ha l’intero popolo Dothraky ai suoi piedi, il suo esercito si ingrandisce e purtroppo per noi il suo nome si allungherà.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...