GOT: Stagione 06 Episodio 07 Recap in 6 punti

Settima puntata di Game of Thrones, quando ne mancano solo tre al finale, la stagione ha una battuta d’arresto, o meglio, evolve ma con calma.

  1. Il mastino non è morto. Salvato da un ex soldato ora predicatore si dedica ad aiutare lui e i suoi seguaci. Sandor rimasto in vita per la forza dell’odio sembra quasi convinto a cambiare vita grazie agli insegnamenti del suo salvatore, finchè un giorno tornando dal bosco non trova il predicatore impiccato e i suoi seguaci barbaramente uccisi.
  2. Ad approdo del Re la Regina Margaery viene convinta dall’alto passero a portare la nonna sulla retta via. Margaery controllata a vista dalla septa Unella convince la regina di spine a tornare ad alto giardino, nel farlo le rivela segretamente di non essere stata ammaliata dalle parole dell’alto passero, con cui fa il doppio gioco. Cercei, ignara di tutto, implora Lady Olenna di non allontanarsi, ma riceve solo il suo disprezzo.
  3. Asha e l’equipaggio fanno tappa in un bordello, Theon è turbato dalla vicinanza delle prostitute a causa dell’eviazione subita. Asha, a quanto pare grande fan di tette e culi,  gli ordina di dimenticare le torture subite e ritrovare la sua forza, in alternativa gli suggerisce il suicidio, poi si allontana con una prostituta prima di riprednere il viaggio alla ricerca di Danaerys a cui chiedere supporto per la riconquista di Pyke.
  4. Jamie al fianco di Bronn si avvia presso delta delle acque dove i figli di Walder Fray non riescono a riconquistare il castello. L’ex primo cavaliere cerca il dialogo con il Pesce nero che però non intendere cedere il castello riconquistato e riversa il suo disprezzo su Jamie per non aver mantenuto le promesse fatte a Katelyn Stark.
  5. Al Nord Jon e Sansa cercano di mettere insieme l’esercito da lanciare contro Ramsay, ricevono il sostegno dei bruti, dei Mormont e di poche altre case anticamente fedeli agli Stark, ognuno di loro però è fiaccato dalla guerra appena finita e non ha molti uomini da mettere a disposizione. Jon è pronto comunque a lanciare subito l’offensiva, mentre Sansa decide, in segreto, di mandare un corvo per richiedere sostegno, ma finora non sappiamo a chi (che si rivolga al sempre “fedele” e “leale” lord Baelish?!)
  6. Arya è pronta a lasciare Braavos, ha trovato un passaggio e si aggira per le vie attendendo la partenza, quando viene ripetutamente pugnalata dall’orfana.

 

A fine puntata le domande sono due: Arya vive o muore ma sopratutto, Sansa sta iventando una grande statista o è la solita cogliona?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...