GOT: Stagione 06 Episodio 09 Recap in 2 punti

Sto per riassumere la nona puntata di Game of Thrones, se non l’avete ancora vista correte a farlo.

Vi ricordo che per ogni stagione la nona puntata è sempre stata quella del grande evento, una battaglia, una strage di grande effetto e anche quest’anno non delude.

  1. Mereen, interno giorno…Tyrion cerca di convincere Danaerys che la sua idea di bruciare equipaggio e città dei padroni la renderebbe solo troppo simile a suo padre. La regina dei draghi alla fine accetta una sorta di compromesso, accoglie i tre padroni consentendo loro una resa, che rifiutano con una certa spocchia, anzi si presentano con poche concessioni chiedendo l’allontanamento dalla città. Danaerys, che riesce ad essere più vendicativa di me, sale con fare da bulletta sul suo drago e, mentre il suo esercito guidato da Daario arriva alle porte della città e si abbatte su i figli dell’arpia,  lei usa la contraerea e arrostisce le navi degli schiavisti che stanno attaccando la città. Verme grigio sgozza  due padroni lasciando vivo il terzo perchè si faccia messaggero del potere della signora dei draghi. Risolta questa problematica, Dany accoglie Theon e Asha in fuga dal proprio zio, alla fine dell’incontro i Greyjoy ottengono l’appoggio della regina dei draghi che si impegna a mettere Asha sul trono di ferro, in cambio Asha si impegna a mettere fine ai saccheggi, tradizione degli uomini di Pyke.
  2. Jon Snow e Sansa incontrano Ramsay prima della battaglia, il bastardo degli Stark offre al bastardo dei Bolton di evitare una carneficina e risolvere il tutto con un duello, ma ovviamente Ramsay rifiuta preferendo uno spargimento di sangue. All’alba, ad eserciti schierati, Bolton porta allo scoperto Jon usando Rickon, che però alla fine muore trafitto da una freccia. Gli eserciti calano sul campo di battaglia e danno inizio ad un vero e proprio massacro, che sembra veder vittorriosi i Bolton finchè, in sostegno agli Stark, grazie a Sansa, non arriva l’esercito della Valle di Arryn. Ramsay si rifugia tra le mura di grande inverno, ma viene raggiunto da Jon, Tormund e dal gigante, quest’ultimo cade colpito dalle frecce non prima di aver consentito a Jon di entrare. Arrivato allo scontro diretto con Ramsay il bastardo di Ned Stark ha la meglio, massacra il suo avversario ma lo lascia vivo. I vessilli dell’uomo scuoiato cadono e finalmente il vessillo del metalupo riprende il suo posto. Sansa, che nella vita ha subito ogni tipo di vessazione, non ha preso proprio benissimo lo  stupro subito da Ramsay e lo fa sbranare dai suoi stessi cani.

 

Volendo essere più sentitici: Dracarys!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...