Girls s06e05_Riepilogo

La puntata in cui Hannah sembra quella più sana di mente, o almeno l’ultima della fila a cui vorreste tirare in faccia un’incudine.

  1. Dopo la morte di Hermie pare che Ray sia il suo unico erede, in quanto tale deve riordinare gli oggetti nella casa dell’amico defunto. Ray soffre per la perdita e, come capita a tutti, riflette su quanto sia fragile la vita delle persone. Shos, seppur con una visione infantile, cerca di consolarlo. Marnie inorridisce di fronte agli oggetti di Hermie che invece per Ray sono una traccia della sua storia e della sua presenza al mondo. La pesantezza del momento e la superficialità di Marnie spingono Ray a chiudere la relazione.
  2. Adam e Jessa iniziano a girare il film basato sulla relazione tra Adam e Hannah, la piega che prende il copione non sembra piacere molto a Jessa che considera la sua relazione con Adam passionale, mentre vorrebbe descrivere la storia tra lui e Hannah come una storia malata gestita da una mente insana.
  3. Hannah approfitta della visita della madre per dirle che aspetta un bambino. Loreen sembra prenderla bene, sicuramente meglio di come riesca ad affrontare la solitudine dopo che il marito si è scoperto gay. Hannah ed Elijah sono costretti a girare tutta la città per recuperare Loreen completamente strafatta, nell’arco della giornata sembra che le persone più vicine ad Hannah siano contrarie alla sua decisione di tenere il bambino. Elijah non è pronto a convivere con una ragazza madre e rivela alla sua amica che probabilmente sarà una pessima madre. Loreen riesce solo a pensare che il bambino e quindi il diventare nonna saranno un modo per lei di avvicinarsi alla morte. L’unica ad avere una buona parola, a fine giornata, è Genevieve l’attrice che interpreta Hannah nel film di Adam.

 

Una puntata in classico stile Girls, suscita il solito antico astio verso i personaggi, egocentrici, narcisisti ed egoisti. Dopo sei stagioni però io mi sto rendendo conto che i protagonisti di girls siamo un po’ tutti noi portati al punto estremo, caricati al massimo di tutti i nostri difetti peggiori. E poi, dopo tutto questo tempo, nonostante a volte mi mettano addosso la voglia di urlare non riesco a non pensare che mi mancheranno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...