GOT: Stagione 07 Episodio 04 Recap in 3 punti

Quart’ultimo episodio della settima stagione, rubato ad HBO una settimana prima da i soliti pirla, ma visto comunque da moltissime persone. Uno dei più belli, dicono, dispendioso, dicono, ma ci sono i draghi!!! Ecco il solito riassunto in punti:

  1. A casa Stark il viscido Ditocorto regala a Bran la daga con cui un sicario tentò di ucciderlo da bambino, intanto Meera è in partenza per tornare a casa presso le paludi, ma l’indifferenza di Brandon, che è diventato simpatico come un palo nel culo, la lascia spiazzata e infastidita. Intanto Arya arriva al castello, ma le guardie non la riconoscono, e lei elude il loro controllo, Sansa informata del suo arrivo la raggiunge nelle catacombe ed entrambe sono felici di rivedersi. Dopo aver raggiunto Bran presso l’albero Arya riceve in dono dal fratello la daga in acciaio di Valirya che poco prima Petyr gli aveva dato. Bran accoglie il ritorno della sorella con la consueta gioia di vivere che lo contraddistingue. Poco dopo Arya si mette alla prova allenandosi con Brianne, entrambe si dimostrano ottime combattenti, ma Sansa sembra non accettare che la sorella non sia propriamente una lady. Alla fine del combattimento la speranza di molti, mia di sicuro, è che prima o poi   Arya o Brianne riescano a liberarci da quello schifo d’uomo che è Ditocorto.
  2. A roccia del drago  Missandrei lascia intendere alla regina d’aver quagliato con Verme grigio, ed entrambe ammiccano in direzione di Jon Snow, che ovviamente arriva col palo in culo simbolo degli Stark. Il re del Nord invita Danaerys nelle grotte dove oltre al giacimento di acciaio di Valirya le mostra una serie i graffiti risalenti ai primi uomini e che dimostrano l’esistenza egli estranei. A questo punto la preoccupazione della regina sta nel consolidare il suo potere contro Cersei prima di affiancare Jon nella sua battaglia contro i non morti. Il suggerimento che tutti le danno è di trovare una valida alternativa all’attacco diretto contro i Lannister che porterebbe alla morte dei civili. Mentre Ser Davos percula Jon, che ha beccato a fissare le tette di Danaerys, e Jon gli risponde sventolando il suo palo nel culo sempre ridanciano come un becchino, dal mare torna  quel che rimane delle navi dei Greyjoy. L’incontro tra Jon e Theon si conclude al limite dei pugni in faccia, mentre la regina dei draghi è ormai lontana.
  3. Dopo la conquista di Altogiardino Jeamie e Bronn accatastano l’oro conquistato, i Tarly e Bronn vengono inviati a riscuotere il grano dai contadini mentre il fratello di Cersei tornerà ad approdo del re, dove un inviato della banca di ferro sta trattando con la regina. Ma mentre la carovana dell’esercito dei Lannister si muove verso sud viene sopresa da un rumore sospetto, dalla collina i dotraky a cavallo si apprestano a attaccare l’esercito poco sopra di loro Danaerys cavalca Dracarys. In uno dei finali più belli degli ultimi tempi vediamo un combattimento impari, dove i dotraky hanno la meglio e dove la potenza del drago mette quasi in ginocchio il nemico. Ma i Lannister hanno la balestra antidrago e fino alla prossima puntata non sapremo se la peggio l’hanno avuta Bronn e Jeamie oppure il povero Dracarys. Non ci resta che soffrire insieme a Tyrion che osserva lo scontro da lontano combattuto tra la vittoria di Danaerys  e la preoccupazione per suo fratello.

Nota: anche se non si direbbe io tengo forte per gli Stark, ma questo non mi impedisce di vedere che siano essi legittimi o bastardi sono tutti nati con un palo nel culo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...